In Italia la tortura diventa reato.

Editorial Direction, Press Office

6th july 2017, 10:00:

In Italy, the #torture (#tortura) becomes criminal offense, criminal delict.
The #torture (#tortura) is now punishable by criminal law.

of Benedetto Loprete

From today’s date in Italy the #torture (#tortura) becomes a crime. A crime, a delict against humanity set up in an obvious or subtle way, a crime, a delict, the #torture (#tortura) perpetrated to annihilate and reduce the other person to nullity to bend it to what it would want to subdue or bend it to what it would be like to say or do, losing the dignity and the morality, the shame, but remember that there is in Parliament who voted against or abstained, SHAME.

#torture (#tortura) is also inflicting travel on the boats of despair and death at sea to migrants and children to take their backpack with the medicine bottle of life and throw it into the sea by dying on that boat or taking the mother to a newborn baby of a month of just life, which in her has the only source of nourishment with her breast milk and throws her into the sea, causing her to drown and die in the maelstrom of suffering.
And with she that child is died also, just a month’s newborn baby, just left inhumanly and inhumanly in the nude and helpless at the mercy of any person could hurt him or crush him or whatever or event, illness or trauma could happen without help or comfort, even if he survives, he will bring incalculable, inestimable damage, unthinkable suffering, that can not be tolded to the body, to the heart and to the brain.

Benedetto Loprete

Direzione Editoriale, Redazione

6 luglio 2017, 10:00:

In Italia la #tortura (#torture) diventa reato, delitto.
La #tortura (#torture) è ora delitto perseguibile per via penale.

di Benedetto Loprete

A partire dalla data odierna in Italia la #tortura (#torture) diventa reato. Un crimine, un delitto contro l’umanità posto in essere in modo palese o subdolo, un crimine, un delitto la #tortura (#torture) perpetrato per annichilire e ridurre l’altra persona alla nullità per piegarla a quello che si vorrebbe, per sottometterla o piegarla a quello che si vorrebbe che dicesse o facesse, facendo in modo che perda la dignità e la moralità, il pudore, ma ricordiamoci che esiste in Parlamento chi ha votato contro o si è astenuto, VERGOGNA.

#Tortura (#torture) è anche infliggere i viaggi sui barconi della disperazione e della morte in mare ai migranti ed ai bambini cui prendere lo zainetto con le fiale delle medicine salvavita e buttarlo in mare facendo che muoia su quella barca o prendere la mamma ad un bambino, neonato di un mese di vita appena, che in lei ha l’unica fonte di nutrimento con il latte al seno e buttargliela in mare facendola affogare e morire nel gorgo della sofferenza.
E con lei è morto anche quel bambino, neonato di un mese di vita appena, lasciato solo in maniera disumana ed inumana ignudo ed indifeso alla mercé di qualsiasi persona potesse fargli del male o schiacciarlo o di qualunque cosa od evento, malattia o trauma potesse accadere, solo senza né aiuto né conforto, anche se dovesse sopravvivere, riporterà danni incalcolabili, inestimabili, sofferenze impensabili, inenarrabili all’organismo, al cuore ed al cervello.

Benedetto Loprete